sabato 29 aprile 2023

Oggi è il mio Compleanno...

Oggi arrivo a 63 primavere e a parte il periodo tra febbraio e marzo, con qualche problema che si sta risolvendo positivamente, per il resto tutto bene.

E così ieri sera insieme ad amici, presi da un attacco di nostalgia, abbiamo rivisto "Hair" e tutti abbiamo ritrovato lo stesso piacere e le stesse emozioni di quando lo avevamo visto per la prima volta...


La scena finale fu la rievocazione di una manifestazione 
davanti alla Casa Bianca, del 13 novembre 1969, contro 
la guerra in Vietnam quando parecchie migliaia di ragazzi 
contestarono pacificamente contro il Presidente Richard Nixon


  Grazie a tutti per le visite
e buon fine settimana

martedì 25 aprile 2023

Buon 25 Aprile e grazie (anche) alle Donne...

Il fatto che le donne hanno avuto un ruolo importante nella liberazione italiana è una questione che, per anni, è stata taciuta o (vergognosamente) posta in secondo piano. Ma le donne hanno avuto un ruolo molto importante, in vari modi e con ruoli diversi, negli anni della seconda guerra mondiale per la liberazione del 25 aprile e molte di loro hanno pagato con la vita l'attivismo per la libertà.

Per questo post ho preso spunto dai blog di Daniele Verzetti e dal blog di Cavaliere Oscuro del Web (che ringrazio) e dal blog di quest'ultimo vi consiglio di vedere questo video interessante sull'argomento


Nel precedente blog che avevo sino a pochi anni fa (Accadebis di cui ahimè ho perso tutti i contenuti e non riesco più a recuperarli) avevo dedicato un 25 aprile al fatto che Genova è stata l'unica città italiana a liberarsi da sola con le forze partigiane che hanno consegnato al Generale delle truppe alleate migliaia di nazisti che si erano arresi come in questa foto storica (da un sito web locale) dove nella via centrale di Genova, Via XX Settembre, si vedono centinaia i soldati nazisti scortati dai partigiani.


Quando crollò il Terzo Reich Adolf Hitler diede ordine a tutti i generali in Europa di mettere in atto "Il Decreto Nerone". E cioè tutti i generali di corpo d'armata in Europa prima di ritirarsi dovevano distruggere e radere al suolo le città dove si trovavano. Quindi distruggere porti, aeroporti, ospedali, uffici pubblici ecc.

A Genova il generale Gunther Meinhold si rifiutò di distruggere la città. Prese contatto con il Partito d'Azione di nascosto (perché le SS lo avrebbero sicuramente ucciso) consegnò la città ai partigiani e diede ordine alle truppe di arrendersi in modo pacifico.

Poi ci sono le esperienze familiari che ognuno di noi può aver vissuto. Mio padre nato nel 1932 (troppo giovane per andare in guerra) ha avuto un fratello morto poco più che ventenne in una trincea della seconda guerra mondiale e due suoi fratelli maggiori mandati al lavoro obbligatorio a costruire armi per le navi da guerra, all'Ansaldo di Genova, perché si erano dichiarati pacifisti.

Nel 1943, con l'armistizio del Maresciallo Badoglio, quei due fratelli di mio padre insieme a centinaia di altri dissidenti mandati al lavoro obbligatorio fuggirono e dal 1943 al 1945 vissero alla macchia, nascosti perché rischiavano di trovare qualche simpatizzante del fascismo che sicuramente li avrebbe uccisi.

Buon 25 Aprile a tutti
e grazie per le visite

sabato 22 aprile 2023

Intramontabile Oscar Wilde

È stato uno scrittore e molto altro (poeta, drammaturgo, giornalista, saggista e critico letterario) e ancora oggi si parla spesso di lui. Parlo di Oscar Wilde che ne ha passate di ogni nella sua epoca (per chi vuole c'è il sito web in italiano).

Fu un eclettico aforista e di lui viglio ricordare queste parole:

"A volte è meglio tacere e sembrare stupidi
che aprir bocca e togliere ogni dubbio"

Oggi come oggi tante persone dovrebbero seguire questo consiglio


La sua storia è nota. Ma voglio ricordare il fatto che era malvisto per il suo anticonformismo. Fu processato per omosessualità e condannato al massimo della pensa e ai lavori forzati, costretto a vivere in una cella senza materasso lavorando sei ore al giorno senza poter avere nessun contatto esterno. Si ammalò in carcere soffrendo di insonnia e persino i secondini del carcere provavano pietà per lui.

Per la musica vi propongo "Green Leaves"
in versione corale cantata dai King's Singers


Grazie per le visite
e Buona Settimana a tutti

domenica 16 aprile 2023

Riflessioni...

 "Senza cultura e la relativa libertà che ne deriva,
la società, anche se fosse perfetta,
sarebbe una giungla"

Albert Camus da "Il Mito di Sisifo"


Per la musica vi propongo qualcosa di estroso
eseguito al violino da Hilary Hahn


Grazie a tutti per le visite
e Buona Domenica

sabato 8 aprile 2023

Buona Pasqua

Auguro a tutti Buona Pasqua e Buona Pasquetta o Lunedì dell'Angelo. Passatevela bene in questi giorni che la primavera è arrivata, anche se leggo che in alcune zone fa ancora un po' freddo come a Roma e a Genova dove i sindaci hanno autorizzato l'accensione dei termosifoni.

Per la musica vi propongo questo video
del concerto "Klavier Abend" 
con un grande esecutore: Vladimir Horowitz


Il concerto è del 1987 dalla Goldener Saal di Vienna
il Musikverein, la sala dove si svolge il concerto di Capodanno

Grazie a tutti per le visite



lunedì 3 aprile 2023

Parole ancora oggi più che mai valide...

 "Tutti pensano a cambiare il mondo,
ma nessuno pensa a cambiar se stesso"

E se lo diceva lui nella sua epoca
figurati oggi come oggi...



E così a 71 anni se ne è andato anche Ryuichi Sakamoto


Questo è "Merry Christmas Mr. Lawrence" 
uno dei suoi brani più famosi dal film "Furyo" del 1983
di Nagisa Oshima interpretato fra gli altri da David Bowie

Pausa Estiva...

 "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" Isaac Asimov una sua foto un po' inedita * * * * * * * * * * * * * * * * ...